Un videogame per progettare proteine sintetiche.

La biologia sintetica arriva sui pc di casa con il videogame chiamato Foldit: dal computer i cittadini-scienziati possono progettare proteine sintetiche capaci di funzioni oggi sconosciute, da immunostimolanti a candidati vaccini.

Infatti secondo David Baker, dell’università di Washington “Ci sono più proteine che atomi nell’universo ed è emozionante pensare che ora chiunque può aiutare a esplorare questo vasto spazio di possibilità”.

Le proteine sono molecole biologiche essenziali che si trovano all’interno di ogni cellula di ogni organismo. Sono formate da sequenze di aminoacidi unite in filamenti, grazie a catene di molecole chiamate peptidi. Le combinazioni nella successione di queste sequenze di aminoacidi sono praticamente infinite e determinano la complessa struttura delle proteine che dà origine a diverse funzioni, come  la digestione e la guarigione delle ferite.
Nella nuova versione di Foldit infatti, i giocatori hanno a disposizione sequenze di aminoacidi e peptidi che possono essere utilizzati come mattoncini lego virtuali per formare una nuova proteina. Delle 146 prodotte dai giocatori, 56 di esse sono state riscontrate stabili dai ricercatori che le hanno testate in laboratorio.

Leggi l’articolo…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *