Perché lavoro è maschile ma disoccupazione è femminile?

Perché lavoro è maschile e disoccupazione è femminile?

In Italia il divario occupazionale di genere è tra i più ampi in Europa.

Le donne continuano ad avere più difficoltà rispetto agli uomini nella ricerca di un lavoro, elemento reso evidente dal divario occupazionale di genere, che si mantiene stabile negli anni invece di diminuire.

Possiamo notarlo pure tra gli effetti della crisi da Covid-19 sul mondo del lavoro: in Italia su 101mila nuovi disoccupati, 99mila sono donne (dati Istat dicembre 2020). 

Le aziende devono interessarsi a questa situazione e agire, attivando più agenti di cambiamento possibili.

Uno dei tanti attori di cambiamento è sicuramente l’educazione, fondamentale per livellare le disparità di genere.

Little Genius International, per contrastare il divario occupazionale, ha intrapreso una rete di forniture e collaborazioni per integrare la figura della donna nel mondo del lavoro e per stabilizzarne la posizione, inoltre nel 2019 Little Genius ha investito nel sostegno alla riconciliazione tempo lavoro-famiglia delle donne offrendo il coworking gratis ai familiari dei piccoli iscritti, mettendo a disposizione uno spazio pensato anche per donne e famiglie, tra i pochi in Italia con questa impostazione, che consentono alle mamme lavoratrici di trovare spazio professionale e sostegno alla gestione del tempo-figli e di risparmiare costi, riducendo i tempi di viaggio e l’impronta ambientale.

Perché