“La povertà educativa è anche digitale”

Nel 2020 con la pandemia di Covid-19 i bambini in povertà assoluta sono diventati 1 milione e 346 mila.
La loro povertà non è solo materiale, infatti la situazione di emergenza ha messo a rischio il diritto all’istruzione di molti bambini e adolescenti.
Si stima che circa il 12% dei minori non ha a disposizione un dispositivo elettronico per poter usufruire della didattica a distranza.
Save The Children ha avviato un programma organico di contrasto alla povertà minorile “Riscriviamo il futuro”.

Little Genius International come Save The Children si sta mobilitando per offrire sostegno e opportunità  ai bambini, ragazzi e alle famiglie grazie a un processo di rigenerazione sociale.

Leggi anche:  Save the Children, la povertà educativa è anche digitale

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *