SURPRISING FACTS ABOUT LEARNING

Curiosità su apprendimento e videogiochi

  • Giocare a videogiochi spaventosi e violenti aiuta i bambini a padroneggiare le loro paure nella vita reale.
    Uno studio fatto da Cheryl K. Olson che è apparso nel Review of General Psychology suggerisce che ci sono un sacco di benefici psicologici per i videogiochi. Ha riconosciuto diverse motivazioni sociali per giocare ai videogiochi, tra cui la concorrenza, un motivo per uscire e conversare casualmente con gli amici, e insegnare ai coetanei come giocare un gioco. Le motivazioni psicologiche per i videogiochi sono ancora più profonde. Nei ragazzi che lottano con lo stress, la paura e la rabbia, emozioni negative che possono avere conseguenze violente, i videogiochi hanno agito come alternativa sicura per il rilascio di emozioni represse. Ci sono stati anche altri risultati, tra cui il divertimento di “irrealtà”- sperimentando con un mondo in cui le leggi naturali sono sospese.  Questi risultati rivelano che i videogiochi possono essere un modo alternativo per rilasciare emozioni negative e aiutare i bambini ad alleviare il loro innato desiderio di rischio e avventura.
  • I videogiochi possono ridurre i comportamenti distruttivi e migliorare lo sviluppo positivo nei bambini affetti da disturbo da deficit di attenzione
    L’Australian Journal of Educational & Developmental Psychology ha pubblicato uno studio sull’uso dei videogiochi per aiutare i bambini con l’ADHD. I risultati di questo studio hanno indicato che il videogioco (progettato per insegnare ai bambini come controllare la frequenza cardiaca e la respirazione) ha avuto un impatto significativo sul comportamento.