Capolavori perduti rinascono grazie al digitale

Palermo: una mostra speciale espone la ri-materializzazione di alcune opere d’arte andate perdute, sfruttando le potenzialità dei software 3D e il lavoro di storici e restauratori.

Tra le fedeli rappresentazioni troviamo la “Natività con i Santi Lorenzo e Francesco d’Assisi” del Caravaggio, rubata in una notte di ottobre del 1969 a Palermo e mai più ritrovata.

Leggi l’articolo di “Corriere Innovazione”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *